Emvas Nessun commento

DL 30.4.2022 N. 36 (ULTERIORI DISPOSIZIONI PER L’ATTUAZIONE DEL PNRR)

La presente Circolare analizza le principali novità contenute nel DL 30.4.2022 n. 36, con il quale sono state emanate ulteriori disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), a seguito della crisi determinatasi dalla pandemia da COVID-19.
In particolare, vengono analizzati:
– l’estensione della fatturazione elettronica ai soggetti in “regime di vantaggio” o forfetario o che si avvalgono del regime speciale di cui alla L. 398/91;
– l’applicazione dal 30.6.2022 delle sanzioni per mancata accettazione di pagamenti tramite carte;
– gli obblighi comunicativi a carico degli operatori finanziari in relazione agli strumenti di pagamento elettronico;
– la comunicazione all’ENEA dei dati sugli interventi di recupero edilizio, antisismici e “bonus mobili”;
– l’ampliamento del credito d’imposta per investimenti nelle zone economiche speciali (ZES);
– l’ulteriore proroga dell’entrata in vigore del Codice della crisi;
– gli interventi per migliorare la sicurezza sul lavoro;
– l’istituzione del “Portale nazionale del sommerso”;
– la certificazione della parità di genere.

#PNRR #FORFETTARI #DETRAZIONI #FATTURAELETTRONICA

LEGGI
Emvas Nessun commento

DL 1.3.2022 N. 17 (C.D. DECRETO “ENERGIA”) CONV. L. 27.4.2022 N. 34

La presente Circolare analizza le principali novità contenute nel DL 1.3.2022 n. 17 (c.d. decreto “Energia”), come modificato e integrato in sede di conversione nella L. 27.4.2022 n. 34.
In particolare, vengono analizzati:
– la proroga della rideterminazione del costo fiscale dei terreni e delle partecipazioni non quotate, posseduti all’1.1.2022;
– la proroga della sospensione dei versamenti nel settore dello sport;
– la previsione di una quarta cessione del credito relativo alle detrazioni d’imposta per determinati interventi “edilizi”;
– la proroga, per i soggetti IRES e i titolari di partita IVA, del termine di comunicazione dell’opzione di cessione del credito o di sconto in fattura per le detrazioni “edilizie”;
– le modifiche al superbonus del 110%;
– l’applicazione dell’aliquota IVA del 5% per le somministrazioni di gas metano;
– il credito d’imposta per le imprese energivore;
– il credito d’imposta per le imprese a forte consumo di gas;
– i crediti d’imposta per le imprese operanti nel settore dell’autotrasporto;
– il credito d’imposta per investimenti di efficienza energetica nel Mezzogiorno;
– le modifiche al credito d’imposta per investimenti pubblicitari;
– le modifiche al regime transitorio di deducibilità delle perdite su crediti di banche e assicurazioni.
– le agevolazioni per i contratti di comodato con profughi dall’Ucraina;
– le modifiche alla definizione di “società cooperative edilizie di abitazione”.

#ENERGIA  #DECRETO #PROROGA

LEGGI
Emvas Nessun commento

DETRAZIONI “EDILIZIE”

La presente Circolare analizza le novità relative alla cessione dei crediti d’imposta in materia di detrazioni “edilizie”, previste dal DL 25.2.2022 n. 13.
In particolare, vengono analizzati:
– la possibilità di effettuare due ulteriori cessioni, ma solo a “soggetti vigilati” (banche e altri intermediari finanziari, imprese di assicurazione);
– il divieto di cessione parziale dei crediti d’imposta;
– l’indicazione, nell’atto di affidamento dei lavori edili e nelle relative fatture, del contratto collettivo di lavoro applicato.

#RISTRUTTURAZIONI #SUPERBONUS #CESSIONEDELCREDITO

LEGGI
Emvas Nessun commento

PROROGA COMUNICAZIONE DELLE OPZIONI PER LO SCONTO SUL CORRISPETTIVO O LA CESSIONE DEL BONUS “EDILIZIO”

La presente Circolare analizza le novità relative alla comunicazione delle opzioni per la cessione del credito o lo sconto in fattura, in materia di detrazioni “edilizie”, previste dall’Agenzia delle Entrate con i provv. 3.2.2022 n. 35873 e 4.2.2022 n. 37381.
In particolare, vengono analizzate:
– la proroga al 7.4.2022 del termine di presentazione delle comunicazioni relative alle spese 2021;
– la proroga del periodo transitorio che consente di beneficiare di una ulteriore cessione dei crediti d’imposta, in deroga al divieto introdotto con l’art. 28 del DL 4/2022.

LEGGI
Emvas Nessun commento

DL 27.1.2022 n. 4 (c.d. decreto “Sostegni-ter”) – Principali novità

La presente Circolare analizza le principali novità contenute nel DL 27.1.2022 n. 4 (c.d. decreto “Sostegni-ter”), a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
In particolare, vengono analizzati:
– il contributo a fondo perduto per le attività di commercio al dettaglio;
– il contributo a fondo perduto per i settori wedding, intrattenimento, horeca e altri;
– il contributo a fondo perduto per le attività chiuse;
– il contributo a fondo perduto per le spese di sanificazione e prevenzione sostenute da enti sportivi;
– il contributo a fondo perduto per associazioni e società sportive dilettantistiche che gestiscono impianti sportivi;
– i limiti alla cessione dei crediti d’imposta relativi alle detrazioni “edilizie”;
– l’estensione del credito d’imposta per i canoni di locazione delle imprese del settore turistico;
– l’estensione del credito d’imposta per il settore tessile, della moda e degli accessori;
– la proroga del credito d’imposta per campagne pubblicitarie e sponsorizzazioni in società e associazioni sportive;
– il credito d’imposta per investimenti “4.0” con obiettivi di transizione ecologica;
– il credito d’imposta per imprese “energivore”;
– la sospensione dei versamenti IVA e ritenute sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, scadenti a gennaio 2022, per i soggetti che svolgono attività in discoteche, sale da ballo e locali assimilati;
– la modifica della disciplina delle detrazioni IRPEF per i familiari a carico, per coordinarla con il nuovo assegno unico e universale per i figli;
– le misure in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro;
– lo sgravio contributivo per le assunzioni nei settori turismo e stabilimenti termali;
– le misure a sostegno del settore suinicolo.


Read more

Emvas Nessun commento

Edilizia libera, visti e asseverazioni

La legge di Bilancio 2022, attraverso il recepimento del Decreto Antifrodi, prevede dal 12.11.2021 che i controlli dei professionisti (visto di conformità e asseverazione dei prezzi) non siano più limitati al superbonus 110%. Inoltre, dal 1.01.2022 i costi sostenuti per le verifiche effettuate dai professionisti vengono considerati nel plafond degli interventi detraibili; nessun adempimento supplementare per le dichiarazioni già inviate.

Non è previsto l’obbligo del visto di conformità e dell’asseverazione dei prezzi per i lavori rientranti nel perimetro delle attività di edilizia libera e per i lavori che non superano l’importo complessivo di € 10.000.

Nel glossario unico 2018 (D.M. 2.03.2018) sono elencati 58 interventi che rientrano tra quelli che possono limitare l’impatto dei controlli.

Read more

Emvas Nessun commento

TAX CREDIT TURISMO

Con avviso del 23.12.2021 il Ministro del Turismo ha reso note le modalità applicative per l’erogazione dell’agevolazione. Ancora da definire le spese e le modalità di presentazione della domanda.

Read more

Emvas Nessun commento

DETRAZIONI “EDILIZIE”

La presente Circolare analizza le disposizioni del DL 11.11.2021 n. 157 (c.d. decreto “Antifrodi”), con il quale sono state emanate misure di contrasto alle frodi in materia di detrazioni “edilizie”, alla luce:
dei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate con la circ. 29.11.2021 n. 16;
delle disposizioni attuative emanate dall’Agenzia delle Entrate con i provv. 12.11.2021 n. 312528 e 1.12.2021 n. 340450.
In particolare, vengono analizzati:
con riferimento a tutte le detrazioni “edilizie”, nel caso di esercizio delle opzioni per lo sconto in fattura o la cessione del credito di imposta, l’estensione del visto di conformità e dell’asseverazione della congruità delle spese sostenute;
in relazione al superbonus del 110%, l’estensione del visto di conformità anche in caso di fruizione della detrazione nella propria dichiarazione dei redditi (salve le previste eccezioni);
l’introduzione di controlli preventivi, da parte dell’Agenzia delle Entrate, sulle comunicazioni di cessione dei crediti.


Read more

Emvas Nessun commento

Comunicazione dell’opzione per la cessione del credito o lo sconto in fattura – Novità del DL 11.11.2021 n. 157 (c.d. decreto “Antifrode”)

La presente Circolare analizza le disposizioni del DL 11.11.2021 n. 157 (c.d. decreto “Antifrode”), con il quale sono state emanate misure di contrasto alle frodi in materia di detrazioni “edilizie”, alla luce delle disposizioni attuative emanate dall’Agenzia delle Entrate con il provv. 12.11.2021 n. 312528.
In particolare, vengono analizzati:
– con riferimento a tutte le detrazioni “edilizie”, nel caso di esercizio delle opzioni per lo sconto in fattura o la cessione del credito di imposta, l’estensione del visto di conformità e dell’asseverazione della congruità delle spese sostenute;
– in relazione al superbonus del 110%, l’estensione del visto di conformità anche in caso di fruizione della detrazione nella propria dichiarazione dei redditi (salve le previste eccezioni);
– l’introduzione di controlli preventivi, da parte dell’Agenzia delle Entrate, sulle comunicazioni di cessione dei crediti.


Read more

Emvas Nessun commento

SUPERBONUS 110%

La presente Circolare analizza le novità alla disciplina del c.d. “superbonus del 110%”, di cui all’art. 119 del DL 34/2020, apportate dagli artt. 33 e 33-bis del DL 31.5.2021 n. 77 (c.d. DL “Semplificazioni”), conv. L. 29.7.2021 n. 108.
In particolare, vengono analizzate le novità riguardanti:
– l’estensione agli interventi di miglioramento antisismico della qualifica di interventi che, ove effettuati congiuntamente, possono “trainare” nel superbonus gli interventi di eliminazione o superamento delle barriere architettoniche;
– il calcolo dei tetti massimi di spese detraibili riconosciute ai fini del superbonus, con riguardo agli interventi effettuati da talune ONLUS e altri enti no profit su immobili di categoria B/1, B/2 o D/4;
– la presentazione della CILA per la realizzazione degli interventi, senza che sia necessaria l’attestazione della regolarità dell’immobile;
– la previsione della non decadenza dell’agevolazione in presenza di violazioni formali;
– l’allungamento del termine entro cui deve essere spostata la residenza in un immobile oggetto di interventi agevolati con il superbonus, per poter beneficiare dell’agevolazione prima casa;
– l’allungamento del termine entro cui le imprese devono cedere le unità immobiliari affinché gli acquirenti possano fruire del c.d. “sismabonus acquisti”.


Read more