Emvas Nessun commento

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE OPERANTI NEL SETTORE DELLA RISTORAZIONE

La presente Circolare analizza l’obbligo di presentazione della dichiarazione attestante gli aiuti ricevuti in regime “de minimis”, da trasmettere all’Agenzia delle Entrate dal 7.11.2022 al 21.11.2022 ai fini del riconoscimento del contributo a fondo perduto previsto per le imprese operanti nel settore della ristorazione.
In particolare, vengono analizzati gli aspetti riguardanti:
– i soggetti beneficiari del contributo a fondo perduto;
– il contenuto, le modalità e i termini di presentazione della dichiarazione;
– le modalità di determinazione e di erogazione del contributo.

#FONDO #PERDUTO #RISTORAZIONE

Premessa

L’art. 1 co. 17-bis del DL 6.11.2021 n. 152, conv. L. 29.12.2021 n. 233, ha previsto un contributo a fondo perduto a favore delle imprese operanti nel settore della ristorazione, al fine di sostenerne la ripresa e la continuità delle attività.

Con il DM 29.4.2022 (pubblicato sulla G.U. 5.7.2022 n. 155) sono stati definiti i soggetti beneficiari, l’ammontare del contributo e le relative modalità di erogazione.

Con il provv. Agenzia delle Entrate 2.11.2022 n. 406608 sono stati determinati il contenuto, le mo­dalità e i termini di presentazione del modello di dichiarazione attestante gli aiuti ricevuti in regime “de minimis”, da trasmettere alla stessa Agenzia delle Entrate al fine del riconoscimento del suddetto contributo.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare del contributo in esame le imprese:

  • risultate ammissibili ai contributi a fondo perduto riconosciuti per i settori del wedding, dell’in­trat­tenimento, dell’organizzazione di feste e cerimonie e di hotel, ristoranti e catering (c.d. “HO.RE.CA”), di cui all’art. 1-ter 1 del DL 73/2021, secondo quanto previsto dalle disposizioni del DM 30.12.2021;
  • che svolgono quale attività prevalente, come comunicata all’Agenzia delle Entrate con il modello AA7/AA9, una di quelle individuate dai codici ATECO riportati nella seguente tabella.
Codice ATECO Descrizione
56.10 Ristoranti e attività di ristorazione mobile
56.21 Fornitura di pasti preparati (catering per eventi)
56.30 Bar e altri esercizi simili senza cucina

Continua…

LEGGI

 

Emvas Nessun commento

AUTODICHIARAZIONE PER I MASSIMALI DEGLI AIUTI DI STATO PER L’EMERGENZA COVID

La presente Circolare analizza la possibilità di presentare l’autodichiarazione per la verifica del rispetto dei massimali degli aiuti di Stato per l’emergenza COVID, in scadenza il 30.11.2022, con una modalità di compilazione semplificata.
In particolare, vengono analizzati:
– le condizioni per beneficiare della compilazione semplificata;
– le esclusioni dalla semplificazione;
– l’obbligo di compilazione del prospetto “Aiuti di Stato” del modello REDDITI 2022.

#AIUTI #COVID #SEMPLIFICAZIONE

LEGGI
Emvas Nessun commento

AUTODICHIARAZIONE PER LA SPETTANZA DEL CREDITO D’IMPOSTA LOCAZIONI 2022 PER IL SETTORE TURISMO E GESTIONE PISCINE

La presente Circolare analizza l’obbligo di presentazione all’Agenzia delle Entrate dell’autodichiarazione per la verifica del rispetto dei massimali degli aiuti di Stato per l’emergenza COVID, in relazione al credito d’imposta sui canoni di locazione di immobili ad uso non abitativo spettante per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022, approvata con il provv. Agenzia delle Entrate 30.6.2022 n. 253466.
In particolare, vengono analizzati:
– i soggetti che possono beneficiare del credito d’imposta locazioni per il 2022 e che sono tenuti alla presentazione dell’autodichiarazione;
– le modalità di compilazione dell’autodichiarazione;
– le modalità e i termini di presentazione dell’autodichiarazione;
– l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta spettante;
– la cessione del credito d’imposta spettante.

#AIUTI #COVID# CREDITO #LOCAZIONI

LEGGI
Emvas Nessun commento

Contributi a fondo perduto per i settori wedding/intrattenimento/HO.RE.CA, ristorazione collettiva, discoteche e sale da ballo

La presente Circolare esamina la disciplina relativa alla concessione dei seguenti contributi a fondo perduto, a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, sulla base dei provvedimenti attuativi emanati dall’Agenzia delle Entrate:
– contributi per i settori wedding, intrattenimento e Hotellerie-Restaurant-Catering (HO.RE.CA), di cui al provv. 8.6.2022 n. 197396;
– contributo per il settore della ristorazione collettiva, di cui al provv. 3.5.2022 n. 151077;
– contributo a sostegno delle attività chiuse (discoteche, sale da ballo, ecc.), di cui al provv. 18.5.2022 n. 171638.
In particolare, vengono analizzati:
– i soggetti che possono beneficiare del suddetti contributi a fondo perduto;
– la determinazione dei contributi spettanti;
– le modalità e i termini di presentazione all’Agenzia delle Entrate delle apposite istanze per accedere ai contributi.

LEGGI

Emvas Nessun commento

IMU

La presente Circolare analizza la disciplina applicabile al versamento della prima rata dell’IMU, in scadenza il 16.6.2022.
In particolare vengono analizzati:
– i soggetti passivi dell’IMU;
– gli immobili assoggettati a IMU;
– gli immobili esenti dall’IMU, anche a seguito dell’emergenza da COVID-19;
– la determinazione della base imponibile IMU;
– le aliquote applicabili;
– le modalità di determinazione della prima rata del 2022;
– le modalità di versamento.

#IMU #COVID #VERSAMENTO

LEGGI
Emvas Nessun commento

DECRETO “AIUTI”

La presente Circolare analizza le principali novità del DL 17.5.2022 n. 50 (c.d. decreto “Aiuti”), contenente misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina.
In particolare, vengono analizzati:
– l’incremento dei crediti d’imposta alle imprese per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale;
– il credito d’imposta per gli autotrasportatori per l’acquisto del gasolio;
– l’incremento del credito d’imposta per investimenti in beni immateriali 4.0;
– le modifiche al credito d’imposta per la formazione 4.0;
– l’incremento del credito d’imposta per le sale cinematografiche;
– la proroga del superbonus del 110% per gli interventi in edifici unifamiliari e unità autonome in edifici plurifamiliari;
– l’ulteriore modifica della disciplina di cessione dei crediti relativi a detrazioni edilizie;
– la concessione di un’indennità una tantum di 200,00 euro ai lavoratori dipendenti, pensionati e altre categorie di lavoratori o titolari di prestazioni sociali;
– la concessione di un’indennità una tantum ai lavoratori autonomi e ai professionisti;
– la concessione di contributi a fondo perduto alle imprese danneggiate dalla crisi ucraina;
– le misure di sostegno alla liquidità delle imprese danneggiate dalla crisi ucraina;
– le modifiche al prelievo straordinario a carico delle imprese del settore energetico;
– il bonus alle famiglie per la fruizione dei servizi di trasporto pubblico.

#DECRETO #AIUTI #SUPERBONUS #FORMAZIONE

LEGGI
Emvas Nessun commento

CREDITO D’IMPOSTA PER IL SETTORE TESSILE, DELLA MODA E DEGLI ACCESSORI

La presente Circolare esamina la disciplina relativa al credito d’imposta sulle rimanenze finali di magazzino per il settore tessile, della moda e degli accessori, di cui all’art. 48-bis del DL 19.5.2020 n. 34 conv. L. 17.7.2020 n. 77, sulla base dei provvedimenti attuativi che sono stati emanati e dell’estensione disposta dall’art. 3 co. 3 del DL 27.1.2022 n. 4 (c.d. decreto “Sostegni-ter”), conv. L. 28.3.2022 n. 25.
In particolare, vengono analizzati:
– i soggetti che possono beneficiare del credito d’imposta;
– la determinazione del credito d’imposta;
– le modalità e i termini di presentazione all’Agenzia delle Entrate della comunicazione per accedere al credito d’imposta in relazione all’anno 2021;
– la determinazione del credito d’imposta fruibile;
– l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta.

#CREDITODIIMPOSTA #TESSILE #MODA

LEGGI

 

Emvas Nessun commento

AUTODICHIARAZIONE PER I MASSIMALI DEGLI AIUTI DI STATO PER L’EMERGENZA COVID

La presente Circolare analizza l’obbligo di presentazione all’Agenzia delle Entrate della autodichiarazione per la verifica del rispetto dei massimali degli aiuti di Stato per l’emergenza COVID.
In particolare, vengono analizzati:
– le misure di aiuto che rientrano nell’obbligo in esame;
– i soggetti tenuti alla presentazione dell’autodichiarazione;
– le modalità di presentazione dell’autodichiarazione;
– i termini di presentazione dell’autodichiarazione.

#COVID #AIUTIDISTATO #AUTODICHIARAZIONE

LEGGI
Emvas Nessun commento

DL 27.1.2022 N. 4 (C.D. DECRETO “SOSTEGNI)

La presente Circolare analizza le principali novità apportate in sede di conversione del DL 27.1.2022 n. 4 (c.d. decreto “Sostegni-ter”) nella L. 28.3.2022 n. 25.
In particolare, vengono analizzati:
– l’estensione ai bilanci 2021 e 2022 della sospensione degli ammortamenti;
– la rinuncia agli effetti della rivalutazione dei beni d’impresa;
– la proroga delle rate per la rottamazione dei ruoli;
– la proroga per l’effettuazione dei versamenti sospesi di gennaio 2022, per i soggetti che svolgono attività in discoteche, sale da ballo e locali assimilati;
– la proroga del termine per la trasmissione della comunicazione delle opzioni relative alle detrazioni edilizie;
– la proroga della messa a disposizione delle dichiarazioni precompilate relative al 2021;
– l’estensione del credito d’imposta per i canoni di locazione per i primi tre mesi del 2022;
– l’estensione degli incentivi per la ristrutturazione delle strutture turistico-alberghiere;
– la proroga dell’esenzione IMU per gli immobili inagibili siti in Comuni terremotati;
– l’esonero contributivo per le agenzie di viaggi e i tour operator;
– le semplificazioni per l’ingresso in Italia dei nomadi digitali e dei lavoratori da remoto.

#DECRETO #AGENZIADELLENTRATE #ROTTAMAZIONE

LEGGI
Emvas Nessun commento

OBBLIGO DI GREEN PASS PER I LAVORATORI DEL SETTORE PRIVATO

La presente Circolare analizza le modifiche all’obbligo di green pass per i lavoratori del settore privato, ai fini dell’accesso ai luoghi di lavoro, stabilite dal DL 24.3.2022 n. 24 a partire dall’1.4.2022.
In particolare, vengono analizzati:
– l’ambito applicativo e temporale dell’obbligo di green pass;
– gli obblighi del datore di lavoro;
– le conseguenze del mancato possesso del green pass;
– le sanzioni per il lavoratore e il datore di lavoro.

#GREENPASS #COVID #LAVORO

LEGGI